Piste ciclabili: ecco come stanno quelle che già ci sono

Tempi duri per i ciclisti milanesi. Nei giorni scorsi abbiamo dato conto del blocco alla costruzione di nuove piste ciclabili e poi della parziale marcia-indietro della Giunta, pare grazie all'intervento del sindaco Letizia Moratti in persona: le piste si faranno. Ma quando? E quante? E soprattutto: come sarà la manutenzione?

Sì, perché, a giudicare dalle condizioni delle piste che già esistono, non è che il Comune si dia troppo da fare a conservare in buone condizioni i percorsi per le due ruote. In foto potete vedere la pista che dalla fermata di Famagosta MM2 arriva fino all'ospedale San Paolo, alla periferia Sud di Milano: buche, asfalto divelto, crepe; non proprio le condizioni migliori per andare in bici.

D'altronde, dove le ciclabili sono in buone condizioni, come in corso Lodi, o sono occupate dalle auto in sosta o sono tranquillamente impegnate da ignari passanti che camminano, senza neppure immaginare che quello è un percorso per le bici. Un misto di disinteresse, maleducazione e scarsa informazione.

  • shares
  • Mail