30 pensiline Atm distrutte in due notti, 100mila euro di danno


Sono arrivate più o meno insieme ai nuovi sirietto le pensiline fighe (quelle nuove) di atm. I sirietto per il momento ci sono ancora, molte pensiline no. Ben trenta sono state vandalizzate nel corso delle notti del 21 e 22 ottobre, per un danno di circa 100mila euro.

Non è finita, due operatori Amsa intervenuti per rimuovere le macerie hanno rischiato di venir colpiti da sassi lanciati da non si sa chi. Cioè, questi erano li a raccogliere il macello e qualche pirla gli tirava sassi. Tutto ciò lo racconta il vicesindaco in un comunicato stampa, e aggiunge l'elenco delle zone colpite: via Sulmona, via Tibaldi, viale Umbria, via Ripamonti, viale Isonzo e piazza Libia.

E ancora: via Antonini, via Ripamonti- Lorenzini, via Comelico, viale Insubria (alle 2 fermate), piazza Repubblica, viale Romagna, via Meda (alle 3 fermate), via Faà di Bruno, viale Montenero, piazza Cinque Giornate, viale Premuda (alle 2 fermate), viale Bacchiglione, viale Toscana, viale Lucania, corso Lodi (alle 2 fermate), via Sulmona, via Omero, via Cermenate e viale Umbria.

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: