Milano: Atm, a gennaio la fusione con Gtt Torino

Per il Corriere ormai è cosa fatta; e del resto se ne parla già da mesi. Le aziende del trasporto pubblico locale di Milano e di Torino, Atm e Gtt, si fondono e già il prossimo lunedì i sindaci Moratti e Chiamparino firmeranno il protocollo d'intesa. A novembre il passaggio in giunta e a gennaio saranno i Consigli comunali a dare l'ultimo assenso.

Ma che cosa cambierà nei fatti? Nel cda Milano avrà tre consiglieri e Torino due: il capoluogo piemontese sceglierà il presidente e quello milanese l'amministratore delegato della nuova società. In teoria dovrebbero nascere risparmi a livello di gestione e amministrazione, ma gli organici non saranno toccati. Quanto ai rapporti con i dipendenti, è scoppiata una "tregua": i sindacati hanno rinunciato allo stato d'agitazione e l'azienda ha sospeso per tre mesi il progetto di disdire tutti i contratti aziendali firmati dal 1990 a oggi. Sul servizio non ci sono nuove, per adesso.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: