Una scarsa crescita economica per Milano da qui al 2020?


Vi abbiamo raccontato l'altroieri del fatto che secondo il sito citymayors.com, Milano deve aspettarsi un declino demografico nell'area metropolitana da qui al 2020. Ma come andrà invece l'economia? Abbiamo consultato la stessa fonte e abbiamo messo a confronto la performance prevista della nostra città con quelle degli altri principali centri urbani italiani. Con risultati per certi versi sorprendenti.

Se già nel 2005 il PIL di Milano risulta infatti inferiore a quello di Roma (di circa 7 miliardi di dollari), tale divario sembra destinato ad accrescersi fino quasi a raddoppiare nel corso del prossimo decennio, come risulta dalle tabelle che riportiamo in coda al post. Il motivo di tutto ciò è un tasso previsto di crescita media annua del PIL del 2,8%, di un decimo di punto inferiore a quello della capitale. Fa ancora peggio Torino, ferma al 2,5%, mentre sorprende la performance prevista per Napoli (+3,2%).

In un periodo come l'attuale cifre di questo tipo possono sembrare invidiabili per il solo fatto di essere precedute dal segno più; potrebbero però essere indizio di un indebolimento dello strapotere economico dell'area urbana milanese (e del Nord in generale) nell'immediato futuro.

PIL 2005-2020 a Milano, Roma, Napoli e Torino
PIL 2005-2020 a Milano, Roma, Napoli e Torino PIL 2005-2020 a Milano, Roma, Napoli e Torino

Foto: Overseas Developement Institute, Flickr.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: