Salva una due alpiniste milanesi disperse sull'Aconcagua

Aconcagua

Erano partite subito dopo i festeggiamenti del nuovo anno con una spedizione alpinistica tutta femminile, le due milanesi Marina Attanasio e Elena Senin non erano professioniste ma buone conoscitrici della montagna e puntavano a raggiungere la vetta dell'Aconcagua, quasi a quota 7000 metri sulle Ande Argentine. Qualcosa è andato storto e le due amanti della montagna sono rimaste bloccate per due interminabili giorni a temperature che raggiungevano i -25°.

All'ospedale di Mendoza sono stati dichiarati fuori pericolo la milanese Marina Attanasio e Mirko Affasio sebbene disidratati e con ustioni da congelamento. Salvo anche Matteo Refrigerato che ha ritardato la ha sostato più a lungo nella discesa per stabilizzare le condizioni. Le vittime sono la milanese Elena Senin e l'accompagnatore argentino, Federico Campanini, che stava guidando la spedizione verso i 6962 metri della vetta.

Con loro c'era anche una terza ragazza bolognese, Antonella Targa, che però non si è sentita di affrontare l'ultimo tratto e ha fatto ritorno al campo base prima del fatale errore di rotta.

Foto | Losmejoresdetination

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: