Jumbo Tram addio: è la rivoluzione di Edoardo Croci

rotaie

Noi ve lo avevamo anticipato qualche mese fa, che i jumbo tram sarebbero lentamente spariti dalle vie del centro città. Troppo ingombranti, troppo instabili, troppo deraglianti, per coniare un neologismo tanto per dire

Per i mezzi pubblici, assicura Croci, sarà «un anno di grandi trasformazioni» a partire da una comunicazione più efficace sui ritardi («il sistema delle paline è ancora inefficace») e un unico sito web dove vedere la situazione in tempo reale - car sharing, bike sharing, posti liberi nei parcheggi di interscambio, mezzi Atm bloccati - e scegliere così il proprio percorso

Tutto questo secondo quanto dichiara Edoardo Croci: i mastodontici mezzi su rotaia sono destinati all'estinzione, almeno nelle vie del centro. Resteranno in servizio solo nelle zone periferiche della città, proprio come al tempo sosteneva Catania, ma a proposito dei Sirio, in quel periodo al centro della psicosi collettiva "i mezzi pubblici si sono trasformati in trappole mortali".

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: