Trasporto sostenibile - Milano tra le cinque finaliste del Premio Internazionale

Traffico a Milano

Leggo su Ecoblog una notizia che mi lascia al quanto basito. Milano sarebbe fra le cinque candidate in lizza per il Premio Internazionale del Trasporto Sostenibile. Ma come è possibile?

Spieghiamo meglio, a quanto pare l’ecopass di Milano riceve così un vero e proprio riconoscimento internazionale, cosa che come sottolineano in nostri colleghi di Ecoblog non è che capiti spesso in Italia, anzi si tratta quasi di una prima assoluta. In pratica Milano sarà tra le cinque finaliste città del mondo dell’International Award for Sustainable Transport. Ma vediamoci più chiaro...

Si tratta di un premio internazionale che diversi organismi internazionali per la tutela ambientale assegnano ogni anno alla città che maggiormente si è distinta nelle politiche di trasporto a tutela dell’ambiente. Oltre a Milano le altre finaliste sono New York, Pechino, Istanbul e Città del Messico.

Nella sua motivazione, il Comitato organizzatore rileva che Milano è stata selezionata come finalista perché introducendo nel gennaio 2008 Ecopass, ha definito l’accesso ristretto all’area centrale della Cerchia dei Bastioni istituendo un pagamento obbligatorio per i veicoli a maggior tasso inquinante.

Il premio rientra nell’ambito della conferenze annuale della International Transportation Research Board. Per la conferenza di quest’anno, precisano gli organizzatori, sono attesi almeno diecimila professionisti provenienti da tutto il mondo. Sarà Milano il prossimo esempio di mobilità sostenibile mondiale?

La profezia, qualora dovesse avverarsi, lascierebbe comunque aperto qualche dubbio, sopratutto per via di alcuni dati decisamente in controtendenza di cui Ecoblog ha riportato notizia poco tempo fa. Detto ciò auguriamoci che il riconoscimento possa dare all’amministrazione locale un impulso maggiore a proporre qualcosa di veramente innovativo in tema di sostenibilità nel settore trasporti che non si limiti solamente ad estendere l’area dell’ecopass.

Verrebbe da chiedersi se il premio viene assegnato solo in base al progetto sulla carta o se qualche commissario viene inviato sul territorio per verificare l'effettiva messa in opera del lavoro, perchè in tal caso ci potrebbero essere opinioni diverse. Intanto aspettiamo i risultati!

Via | Lanuovaecologia.it
Foto | Italianostra

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: