Navigli - Torna la tradizione del cimento invernale

CimentoForse non tutti sanno che cosa è un "cimento". In pratica un gruppo di persone si riuniscono e per vari motivi, principalmente lo spirito è quello dell'impresa goliardica, e scelgono di loro spontanea volontà di tuffarsi nelle gelide acque del mare o di un fiume nei periodi invernali, con somma gioia degli inviati dei telegiornali che amano mostrare queste follie.

Pochi invece sapranno, come testimonia la copertina del La domenica del Corriere riportata qui sopra, che anche i Navigli di Milano avevano il loro cimento e che questanno, più precisamente il 25 di genneio, i 100 del cimento si daranno appuntamento sul ponte di San Cristoforo per una nuotata fino alla chiesa.

Ovviamente non si tratta di una gara, ma di una vera e propria sfida al freddo. Rinasce così una tradizione milanese che risale al 1895.

L'associazione Canottieri Olona, promotore dell’iniziativa, garantisce sulla qualità dell'acqua, fredda ma balneabile. Per partecipare, se osate, scaricate il pdf dal sito Antica credenza Sant'Ambrogio

Il ritrovo dei «Cento per il Cimento» è previsto per le 10.30 di domenica 25 gennaio 2009 nella sede della società remiera, affacciata sull’Alzaia Naviglio Grande, dove i nuotatori indosseranno un costume d’epoca e cuffia forniti dall’organizzazione. Divisi in gruppi aspetteranno il loro turno per la nuotata prevista a mezzogiorno. L’assistenza sarà garantita dalla presenza in acqua e sulle sponde di personale specializzato della Protezione civile sommozzatori, dal gruppo dei vigili sommozzatori di Milano e da un équipe medica. All’uscita dall’acqua lo staff i nuotatori riceveranno accappatoio, cappellino, medaglia e attestato nominale che conferisce il titolo di «Uomo/Donna del Cimento».


  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: