Graffiti - Giro di vite e multe per chi non ripulisce


MUTO a wall-painted animation by BLU from blu on Vimeo.

L'annosa questione dei graffiti e dei muri imbrattati torna in primo piano nelle sale del Comune di Milano. De Corato promette un inasprimento delle pene per chi viene colto a sporcare, ma a quanto pare non si esclude nemmeno di stabilire l'obbligo di ripulire laddove non è stato possibile fermare in tempo la bomboletta selvaggia per i proprietari degli stabili.

Dal 4 novembre scorso sono state oltre 1500 le multe legate al degrado cittadino (per la somma ciscuna di 500 €, ma questo dato comprende soprattutto il mondo dei clienti della prostituzione). Sono poche decine le multe a writers, circa cinquantina bombolettari denunciati (di cui solo tre finiti davanti al giudice). La possibilità di rendere obbligatoria la pulizia dei muri rischia come al solito di far amumentare esponenzialmente gli incassi del Comune e il cittadino paga (o l'imbianchino o la multa).

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: