L'ex sindaco Pillitteri: l'accordo con il Conchetta c'era eccome



Dopo la manifestazione di sabato e i danneggiamenti dei facinorosi in via Torino in corso di identificazione, ci sono novità riguardo all'accordo che il centro aveva con l'ex Sindaco Pillitteri. Ricordiamo che gli sgomberi all'epoca erano decisi dal Questore e non dal Comune. Nel 1989, il Cox e la giunta Pillitteri avevano fatto un patto che scongiurava lo sgombero. L'associazione Cox Milano 2000 già lo aveva ricordato, ma ieri è arrivata anche la conferma dell’ex sindaco in persona:

È vero che c'era un accordo. Un accordo preciso, che garantiva al centro sociale di via Conchetta la tranquillità a patto di non fare casino. Noi dicevamo che i centri dove non girava droga e non si faceva casino dovevano occuparsi di quel ceto di giovani di protesta, assorbirli. Ero d'accordo che il Conchetta restasse lì. Ma poi quei ragazzi facevano così male? Erano di disturbo? Anche noi non eravamo dei santi, non lo era neanche l'amico DeCorato

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: