Milano: quasi 3 milioni di multe nel solo 2008

A che cosa doveva servire l'Ecopass? A ridurre lo smog? A quanto sembra gli effetti sull'aria di Milano non sono stati così risolutivi, basta leggere i dati degli ultimi giorni, ma bastava anche fare due passi fuori casa ieri o l'altroieri: un'aria irresporabile. In compenso il Comune ha fatto incetta di multe, con un risultato lusinghiero per le casse di Palazzo Marino e un po' meno piacevole per le tasche dei cittadini, che però avrebbero fatto meglio a rispettare il codice della strada.

In un anno le multe staccate dai vigili o inflitte dalle onnipresenti telecamere sono state quasi 3 milioni (2 milioni 823 mila e 756): record storico per la città, con un incasso per il Comune di 200 milioni di euro. L'anno prima, pre-ecopass, le contravvenzioni erano state "solo" 2 milioni.

In cima alle scorrettezze dei milanesi c'è il divieto di sosta (914.875 sanzioni), quello più facile da verificare anche per i vigili; poi l'eccesso di velocità (31.522), l'assenza di cinture di sicurezza (6.951) e le chiacchierate al telefonino mentre si guida (5.484). Molte di meno, per fortuna, le multe e le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza (956) e sotto l'effetto di stupefacenti: solo 58 i ritiri per questa infrazione.

I milanesi hanno deciso di non sniffare più? O quando tirano di coca poi non guidano? In ogni caso, il Comune si è un po' arricchito: speriamo che usi questi soldi per la manutenzione delle strade e per potenziare i mezzi pubblici.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: