Droga: dopo la nonna-coca, il pusher cieco a Quarto Oggiaro

C'erano già stati, sempre a Quarto Oggiaro, i baby-spacciatori e anche "nonna cocaina": quanto a fantasia, il quartiere a Nord-Ovest di Milano non ha niente da invidiare a nessuno, ma non si era ancora mai sentito di uno spacciatore cieco!

A causa della sua disabilità andava in giro con un bastone bianco e con un paio di occhiali scuri, ma il fatto di essere cieco non gli impediva di spacciare cocaina alla clientela di Quarto Oggiaro. Lo spacciatore di 39 anni, marocchino, è stato arrestato dalla polizia proprio mentre era "al lavoro", accompagnato da un giovane di 28 anni, nordafricano pure lui.

Secondo la ricostruzione degli agenti, negli ultimi tempi il pusher aveva deciso di seguire in prima persona anche la consegna delle dosi, perché temeva di essere derubato dai suoi collaboratori, sempre giovani marocchini. In casa sua - un appartamento occupato illegalmente - sono stati trovati 30 grammi di cocaina, 13 di eroina e 1000 euro in contanti.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: