Milano: 1,5 milioni per rifare l'asfalto dopo il gelo

La neve e il gelo di gennaio, come ognuno di voi si sarà reso conto, hanno ridotto strade e marciapiedi della città in condizioni pietose. Ora: se, di fronte alla neve il sindaco Moratti di Milano non ha dato realmente il meglio di sé, ha l'occasione di recuperare almeno con la manutenzione.

Di fronte alle prime proteste il Comune sembra aver imboccato la strada degli interventi risanatori e così annuncia lo stanziamento di un milione e mezzo di euro per risistemare le buche e stendere nuovo asfalto.

“Negli ultimi giorni – ha spiegato l'assessore ai Lavori pubblici Bruno Simini – vista la persistenza delle piogge, si potevano effettuare soltanto interventi emergenziali, con i quali abbiamo ‘rattoppato’ una media di 400 buche al giorno. Ora, tuttavia, servono riparazioni definitive: tempo permettendo, contiamo di aggiustare nel giro di qualche settimana i danni subiti nelle ultime settimane”.

L'impegno non è da poco - aggiustare tutti i danni delle ultime settimane - ma è giusto dare fiducia ai proponimenti di Palazzo Marino. Gli operai del Comune sono già al lavoro - e chi guida per Milano se ne sarà già accorto - in via dei Cinquecento, via Gabrio Rosa, via Lombroso, piazza Ovidio, viale Corsica, piazza XXIV Maggio, via Seglio di Quarto.

Nei prossimi giorni partiranno i lavori in corso Venezia, bastioni di Porta Volta, via Senigallia, corso Lodi, via Baravalle. Attenti quindi a queste strade se sono sul vostro percorso.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: