La free press cittadina: seconda puntata con il Giraingiro



Se vi siete persi la prima la trovate qui. La free press di oggi è un "music culture style". Si chiama Giraingiro ed è il magazine per "lo svago e il divertimento". L'ennesimo compendio per gli eventi notturni cittadini? Magari. Di eventi musicali neanche l'ombra, della cultura men che meno. Dentro ci sono esclusivamente pubblicità di locali. C'è la parte riservata a Como, Lecco, Bergamo, Varese, Lodi e infine anche Milano. Le pubblicità sono cheap, ovvero di quart'ordine e sponsorizzano un po' di tutto: concessionari, gommisti, grillerie, osterie, pub e club privè. Ad intervallare il tutto improponibili ricette (nella gallery quella dei bastoncini di zucca), la Superclassifica, il calendario della Moto Gp e la "recensione" di un libro della Fallaci.

La palma d'oro della pubblicità più brutta la vince il Mago Helenio. Al secondo posto Mamo's, American gay bar di Bergamo (casualità: di fianco c'è un articolo dal titolo "Gay Pride 2009 a Genova. E' già nato il comitato No grazie"), pari merito con Podkova, ristorante russo in Milano. Dimenticavo il piè di pagina è dedicato ad aforismi di saggezza spiccia. Altro che Oscar Wilde o Lao Tze, godetevi qualche assaggio:

Tutto il tuo potere è racchiuso in un muscolo che tu non puoi controllare; La morte è come la vita, non sai quando finisce né quando inizia; Se l'amore non ha età, perchè cerchi un'età per il tuo amore; Siamo soltanto dei granelli di sabbia in un luogo dove non tira molto vento; A volte ci crediamo alberi ma siamo foglie; Se è vero che la morte è dietro l'angolo, credo inutile costruirsi la casa rotonda; Cosa diventerò da grande? Grande.

La stupefacente gallery la trovate di seguito.

giraingiro

giraingiro
giraingiro
giraingiro
giraingiro
giraingiro
giraingiro
giraingiro
giraingiro
giraingiro
giraingiro

  • shares
  • +1
  • Mail