Paolo Sarpi - Inaugura il Girasole ma i grossisti non mollano Chinatown

Il girasoleSarà una giornata di fuoco e fiamme domani a Lacchiarella, quando si inaugurerà in forma ufficiale la sezione cinese del centro commerciale Il Girasole. Saranno circa sessanta i grossisti cinesi che hanno deciso di traslocare negli oltre 16 mila metri quadri del centro.

Le polemiche dei residenti della cittandina nell'immediata periferia sud di Milano provocheranno sicuramente nuove tensioni, c'è già qualcuno che sta preparando gli striscioni per manifestare contro questa scelta (rimandata già mille volte). Camminando però per Paolo Sarpi e vie limitrofe non c'è aria di trasloco, i negozi sono ancora come prima e le attività sono quelle di sempre, Ztl permettendo. Il trasloco infatti non ha ancora comportato la chiusura dei negozi cinesi nella Chinatown, creando una situazione di stasi in cui coesistono le due realtà (contribuendo ad aumentare la quantità dei malcontenti da entrambe le parti). Avevamo parlato di telenovela Paolo Sarpi, questa non è che la puntata dove si genera lo spin off.

  • shares
  • +1
  • Mail