Aree Falck a Sesto San Giovanni: verrà stravolto il progetto di Renzo Piano?


Ricorderete sicuramente il mega-progetto di Renzo Piano per le Aree Falck di Sesto San Giovanni, recentemente venduto insieme a tutta l'area dall'indebitato immobiliarista Luigi Zunino alla Limitless Dubai del sultano Ahmed Bin Sulayem.

Ebbene, cattive notizie sembrano profilarsi all'orizzonte per i fan dell'architetto genovese; secondo L'Espresso infatti:

Limitless di Dubai sta attendendo di capire se sarà possibile ottenere le autorizzazioni per una serie di modifiche al progetto di Renzo Piano, ritenuto troppo oneroso, e ha promesso di sciogliere le riserve sul via libera definitivo solo a fine febbraio

Come dire: ridimensionamenti in vista. E chissà se andranno a toccare l'idea - a dire il vero bizzarra - di costruire anche un monastero sulle nuove aree, come "luogo di silenzio e preghiera". I conti andranno comunque fatti con l'oste, il Comune dell'ex Stalingrado d'Italia, guidato dal sanguigno Sindaco Giorgio Oldrini. E sembra esserci sempre più tensione tra i tre protagonisti della vicenda.

Pare infatti che Risanamento, il gruppo di Zunino, e gli sceicchi di Dubai abbiano deciso di rinviare l'accordo sul prezzo della cessione più in la' nel tempo, nonostante questo fosse già stato fissato nel contratto preliminare di dicembre a 475 milioni di euro.

La ragione? Secondo Risanamento, "l'approvazione da parte del Comune di Sesto San Giovanni di un Pgt con sensibili differenze rispetto al Pii basato sul progetto di Renzo Piano". Ed è forse per questo motivo che il mercato ha accolto con freddezza la notizia dell'imminente cessione definitiva.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: