Milano Gay pride 2013: trovato il compromesso per la parata di Sabato 29

Il Gay Pride di sabato partirà da piazza Duca d'Aosta e transiterà in Corso Buenos Aires con chiusura in piazza Oberdan. Il Comune media con i commercianti e gli organizzatori.


Sabato ci sarà il Gay Pride a Milano. La parata a chiusura della Pride Week, la settimana di iniziative dell'orgoglio gay, con partenza da piazza Duca D'Aosta, arrivo in piazza Oberdan; in mezzo via Vitruvio, via Settembrini, viale Doria, piazzale Loreto e corso Buenos Aires, la via della discorsia.

All'inizio la battaglia sembrava interminabile. Da una parte i commercianti di Buenos Aires, che non volevano che la strada fosse chiusa al traffico; dall'altra gli organizzatori, che auspicavano che tutta la via fosse chiusa per parata e dopo parata. Alla fine è stata la mediazione di Palazzo Marino a quietare le acque, con un compromesso che accontenta tutti.

Corso Buenos Aires verrà chiuso al traffico un'ora dopo la partenza da piazza Duca D'Aosta (che dovrebbe essere alle 16) per riaprirsi man mano dopo il passaggio del corteo. Unica eccezione con la parte deputata al dopo sfilata, ovvero i tre palchi della manifestazione per la festa finale, chiuso al traffico da via Tunisia e piazza Oberdan dalle 14 circa fino alle 20.

La linea del Comune rimane quella di sostenere i diritti delle minoranze, in questo senso l'annuncio della costituzione della Casa dei Diritti, che aprirà in autunno in uno spazio comunale, che ospiterà associazioni e sosterrà attività di prevenzione e contrasto alla discriminazione.

Milano Pride 2013: una settimana di eventi per celebrare l'orgoglio gay. Ed è polemica


Settimana prossima, dal 25 al 29 giugno, si celebra la Milano Pride Week, la settimana dell'orgoglio gay con una serie di iniziative ludiche e culturali, in collaborazione con il Comune di Milano, che patrocina e media con incontri e tavoli. Così sul sito ufficiale:

Porta Venezia, storico luogo di ritrovo della comunità LGBT, che qui si ritrova e trascorre le sue serate, sarà il centro culturale e ricreativo per tutta la settimana dal 25 al 29 giugno. Un contesto che si caratterizza da sempre per la sua doppia anima commerciale e multiculturale e la cui ricchezza può essere ben rappresentata dalla molteplicità dei colori dell’Arcobaleno.

La Pride Week culminerà con la parata: da piazza Duca d'Aosta a pizza Oberdan dove ci sarà un presidio dalle 18 circa fino a notte con musica e concerti. Una manifestazione colorata e gioiosa che, immancabilmente, è stata oggetto di polemiche. I commercianti di Corso Buenos Aires in primis. Secondo loro la sfilata comprometterebbe un prezioso sabato di vendite.

Ben inteso, la via dello shopping non sarà completamente chiusa al traffico. Durante il tavolo in Comune i commercianti sono riusciti a ot­tenere che venga chiusa solo una parte del corso, da viale Re­gina Giovanna a piazza Ober­dan: 200 metri invece di 1,6 chi­lometri, come era stato chiesto dagli organizzatori in origine.

  • shares
  • +1
  • Mail