Linate comprato dagli argentini di Corporacion America: via agli investimenti in vist di Expo

Ata Linate finisce in mani argentine e si prevedono investimenti pari a 20 milioni di euro in 5 anni


Cambio di bandiera per lo scalo milanese che issa quella Argentina. L'ATA in liquidazione è stata acquisita dal gruppo argentino guidato dal miliardario Eduardo Eurnekian, proprietario di 51 aeroporti nel mondo, già noto in Italia per essere stato proprietario della compagnia low coast Volare, che poi fallì in pochi mesi dopo l'acquisizione.

Una buona notizia per lo scalo milanese, terzo in Europa per dimensioni di traffico. La Corporation America sborserà una cifra che è stata indicata tra i 25 e i 30 milioni per un bene che lo scorso anno ha fatturato intorno ai 20 milioni di euro e prevede di investire altrettanti 20 milioni di euro nei prossimi 5 anni. Un investimento importante: il rinnovamento e l'ingrandimento dell'aerostazione e la costruzione di nuovi hangar, anche in vista di Expo 2015.

  • shares
  • +1
  • Mail