Gli alberi di via Mac Mahon: il consiglio di zona approva il salvataggio

Gli olmi non saranno abbattuti. Un agronomo di cdz e comitati controllerà lo stato dei lavori.

Un nuovo passo verso il salvataggio degli olmi di Mac Mahon: il consiglio di zona 8 ieri ha approvato una delibera d'indirizzo che salva gli alberi e che ci si aspetta venga adesso seriamente presa in considerazione da Atm e Comune.

Quella del consiglio di zona è infatti una delibera d'indirizzo, quindi non vincolante. Ma la speranza è che il fatto di "averci messo la faccia" ed essersi impegnati a fondo nel cercare una soluzione del caso, anche coinvolgendo comitati e associazioni, convinca Palazzo Marino a seguire la strada indicata.

Gallery: gli olmi di via Mac Mahon

Ormai è praticamente certo che l'idea iniziale di sradicare tutti e 180 gli olmi che costeggiano i binari del tram sia stata messa da parte. Ma che cosa c'è scritto nella delibera del cdz? I lavori di rifacimento dei binari dovranno essere realizzati con "modalità tali da garantire il raggiungimento dell'obbiettivo di tutela dei filari". E quindi lo scavo esterno ai binari non potrà superare i venti centimetri per evitare di intaccare le piante.

Su ogni singolo albero verrà effettuato un test per verificarne la resistenza, sia prima sia dopo i lavori; anche per capire in che modo sono stati fatti i lavori. Ultimo punto importante, si chiede che il Comune e Atm si tengano, durante tutta la durata dei lavori, in contatto con Alessandro Pestalozza, agronomo parte sia del consiglio di zona che di comitati e associazioni, cui quindi spetterà il compito di verificare lo stato dei lavori e comunicare agli abitanti i progressi ed eventuali cambiamenti in corso d'opera.

  • shares
  • +1
  • Mail