Feste di quartiere, arriva il regolamento comunale

Un tavolo di collaborazione eviterà sovrapposizioni tra le nove Zone: lo scopo è quello di creare aggregazione tra i cittadini e far vivere al meglio il quartiere

L'estate è certamente il periodo migliore per le feste che vengono organizzate per le vie della città, ed ora è stato approvato dalla Giunta di Palazzo Marino il nuovo Regolamento delle feste di Quartiere, che sarà esaminato in Consiglio comunale nelle prossime settimane.
Le nuove regole consentono di realizzare una programmazione annuale senza sovrapposizioni di manifestazioni in uno stesso quartiere, favorendo nel contempo momenti di aggregazione culturale e sociale per gli abitanti, riqualificando e rivitalizzando le 9 Zone della città.

Il regolamento si compone di nove articoli che spaziano dall'individuazione dei soggetti promotori, come parrocchie o associazioni di categoria, fino alla finalità delle manifestazioni.

La Giunta si è concentrata proprio sul senso di tali eventi: devono prevedere lo svolgimento di iniziative per creare aggregazione tra i cittadini della zona, valorizzando anche le realtà economiche che vivono sul territorio, soprattutto gli esercizi di vicinato. Insomma, non solo bancherelle e giochi per bambini, ma anche iniziative ed eventi per vivere e conoscere il proprio quartiere.

Venendo alla logistica, le feste di via dovranno svolgersi tra febbraio e novembre, con l'esclusione di particolari giorni come Pasqua, il 25 aprile, il primo maggio e il due giugno.
Vietati anche i giorni in cui si svolgono grandi eventi sportivi in città quali la Stramilano, il Giro d'Italia (quando passa...) e la Milano City Marathon.

I singoli Consigli di Zona dovranno approvare, entro il 30 giugno di ogni anno, il programma delle feste di quartiere dell'anno successivo. Per il coordinamento e l'armonizzazione della programmazione viene istituito un tavolo di lavoro con la presenza di due consiglieri per zona e la partecipazione della direzione comunale dei servizi al cittadino.

  • shares
  • +1
  • Mail