La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

Scritto da: -



Quante volte visitando più efficienti capitali europee vi siete chiesti perchè anche Milano non ha un servizio di circolazione pubblico adeguato? Tante, troppe. Poi è arrivato Facebook, una cassa di risonanza notevole, un megafono che amplifica i malumori dei giovani che vorrebbero, nella città italiana che si dichiara più vicina all’Europa, un servizio bus notturno, una metro, qualcosa che possa scongiurare l’uso dell’automobile, per ragioni di mobilità, traffico e sicurezza stradale.

Ok combattere con maggiori controlli la piaga della guida in stato di ebrezza, ma un’alternativa concreta però ci vuole, qualcosa che possa spingere a lasciare a casa l’auto. Ecco dunque che entra in gioco il social network: “Anche a Milano i trasporti notturni - vogliamo i Night bus” è il gruppo che in meno di una settimana ha raccolto più di 2.000 adesioni.

Milano è una città spenta dopo le 20. Trovare un mezzo pubblico è difficilissimo, ci si può muovere solo in macchina e questo sta portando alla desertificazione del centro. Perché a fianco di questa Milano che si siede sul divano davanti alla tv ce ne è una che ha voglia di vivere, socializzare, divertirsi e che non ha i servizi che merita. Per questo proponiamo che ATM istituisca le linee N. N sta per Night Bus, 6 linee di trasporto pubblico che, insieme al potenziamento della 90/91 e del 29/30 devono circolare ogni notte da mezzanotte alle 5. Le linee (che potete consultare a questo link) coprono quasi tutta la città, vogliamo che abbiano una frequenza di 20 minuti e che a bordo di ogni mezzo ci sia anche il controllore: è una questione di sicurezza per i passeggeri ed in più è giusto che chi viaggia paghi regolarmente il biglietto. Nei prossimi mesi il Comune di Milano deve costruire la gara d’appalto del trasporto pubblico, basta che inserisca nei criteri del bando anche queste 6 nuove linee. Non è utopia perchè sei linee così costano come un’ora in più di metropolitana, quindi aderiamo numerosi e sosteniamo questa proposta. Con i night bus muoversi a Milano potrebbe essere facile come a Barcellona e Londra.

Che dite è utopia?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: Gatzpacho

    Sarebbe bello… ma dove lo compro il biglietto alle 3 di mattina? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: italianomedio

    ve lo spiego io perchè: perchè come tutto in milano è esasperato. locali condensati in uno o due punti stereotipatissimi "movida" tipo navigli e corso Como e di conseguenza il (o l'aspettativa di) "divertimento" è associato solo a questi luoghi. per chi non abita in queste zone (peraltro invivibili) poche sono le opzioni. attraversare la città o fare notevoli spostamenti che richiedano almeno l'auto o il bus. se le opportunità fossero un po meglio distribuite uno potrebbe uscire anche a piedi per "socializzare". i bus notturno comunque servono. anche per chi si sposta per altri motivi (lavoro, relazioni famiglia). è una metropoli ma sembra una frazione di paesotto di provincia. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: mariotto_s

    sull'autobus se c'è il tutor… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: Toninos

    Intanto come si evince dal link è una proposta di alcuni rappresentanti del PD in consiglio comunale e se deve essere una notizia andrebbe riportato. Il problema della qualità del trasporto pubblico a Milano e del capitolo riguardante la copertura notturna è aperto da tempo. La proposta formulata può andare bene appena, appena per smuovere le acque, ma da quel che leggo è assolutamente approssimativa e buttata lì senza troppa cura. Tutte quelle linee (disegnate con quale criterio?), per l'intera notte, a quella frequenza, con il controllore a bordo? Ma dai… la politica farla con un po' di testa e serietà. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: papof

    Il mio parere è che qualsiasi cosa porti la gente ad uscire và bene. Se avere mezzi pubblici di notte aiuta, và bene. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: Gianluca B.

    Alle 11 di un Sabato mattina il trasporto pubblico di Milano è frequentato solamente da V.I.P.S., ovvero Vecchi, Immigrati, Poveracci, Studenti. Io rientro nella penultima categoria, per cui uso il mezzo pubblico. Se un Sabato mattina le persone "normali" non si degnano di usare il mezzo pubblico, ma perchè mai dovrebbero farlo la sera, invece di utilizzare le loro comodissime automobili? La mia è una provocazione per dire: ma siete sicuri che un mezzo pubblico notturno verrebbe utilizzato da chi adesso utilizza l'automobile per gli spostamenti serali? Io penso proprio di no, e penso che ATM lo sappia benissimo. Infatti, esiste il Radiobus, che dopotutto è un servizio che copre parte della notte, e non mi sembra che venga preso d'assalto. Bello a parole, e a me piacerebbe, ma nella pratica sarebbero soldi buttati. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: Nicola Ottomano

    Gianluca, il radiobus è costantemente preso d'assalto. Ho dovuto utilizzarlo per necessità per quasi un anno e mezzo, 3 giorni a settimana (2 infrasettimanali e 1 del week end), all'1.30 di notte. Ci credi che l'unico modo per avere una corsa era prenotare 2 giorni prima? Bastava ritardare di un giorno per avere tutte le corse occupate. Parlo del 2007, non di molti anni fa. Nicola Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by:

    Non sono di Milano, ma leggo il blog con interesse. Penso che un servizio notturno sia indispensabile in una grande città, esiste a Roma e, seppur con frequenze da cometa di Halley, a Napoli (in questo caso, però, arrivano anche oltre i confini comunali). Per quanto riguarda il reperire biglietti alle 3 di mattina, si potrebbe pensare alla vendita a bordo o all'acquisto tramite sms (invio a un numero dedicato e si riceve sul telefono un messaggio di avvenuto pagamento). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: *STE*

    pura utopia. proprio ora che c'è lo sciopero bianco Atm contro gli straordinari sottopagati, c'è gente che si inventa 6 linee notturne con frequenza a 20 minuti e controllore a bordo. e i soldi chi li mette? ma usate la testa! siete adulti. questi progetti fantasiosi li fanno i bambini. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: Gianluca B.

    @ Nicola Ottomano, grazie per la precisazione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l'intera città

    Posted by: indifo

    @ STE guarda che è stato la'ssessore Croci a lanciare l'idea di aprire la metro di notte <a href='http://www.02blog.it/post/2852/metropolitana-a-milano-per-tutta-la-notte-qualcosa-si-muove' rel='nofollow'>http://www.02blog.it/post/2852/metropolitana-a-milano-per-tutta-la-notte-qualcosa-si-muove</a> evidentemente i soldi ci sono, basta volerli utilizzare… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l&#039;intera città

    Posted by: antonellar

    E Croci lo ha ribadito l'altro giorno, vedi: <a href='http://www.partecipami.it/?q=node/1454/9469&single=1' rel='nofollow'>http://www.partecipami.it/?q=node/1454/9469&single=1</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l&#039;intera città

    Posted by: b.b.

    Non è una utopia, è una necessità, ed è pazzesco che in una città come Milano non esistano mezzi notturni, chiunque li prenda, a chiunque servano, dovrebbe essere un imperativo. Ne avevamo già parlato. Ho vissuto a Milano, ora vivo a Mestre e qui ci sono 2 linee notturne che collegano Mestre a Venezia tutta la notte, un autobus ogni mezz'ora. Essere certi di avere un mezzo che ti porta a casa spinge ad uscire con molti meno problemi. Certo Milano non ha i problemi di collegamento alla terraferma di Venezia, in compenso ha una percentuale altissima di persone emigrate da altre città, che magari non dispongono di mezzi propri. Permettere alle persone di muoversi, in una "grande" città dovrebbe essere il primo imperativo (e difatti, è così in tutte le grandi città estere). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su La proposta che arriva da Facebook: linee bus notturne che coprono l&#039;intera città

    Posted by: fabio962

    il problema e' che milano di notte e' una citta' morta, tolte quelle due vie della movida che resta? i trasporti milanesi sono molto efficenti ma se di notte non c'e' movimento a che servirebbe? sono stato a roma lo scorso mese e di notte non ci sono problemi con i bus notturni…perche'? perche' al contrario di milano ha una vita notturna da paura…alle 4 di notte ci sono zone come campo de' fiori, trastevere, testaccio, san lorenzo affollate come se la gente fosse appena uscita e tutti i locali aperti Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

02blog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.