Claudio Abbado e Elena Cattaneo: i nuovi senatori a vita e il legame con la città di Milano

Le parole del presidente della Provincia di Milano Guido Podestà, del sindaco di Milano Giuliano Pisapia e dell'assessore Cristina Tajani

Alcuni dei nuovi senatori a vita nominati dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano hanno qualcosa in comune: due di loro infatti, sono nati a Milano, e qui hanno lavorato - o lavorano tuttora -.

Claudio Abbado, grande direttore d'orchestra, è nato nella nostra città nel 1933 e si è diplomato al Conservatorio nel 1955. Ha guidato alcune tra le più grandi orchestre del mondo, tra cui quella del Teatro alla Scala.

Anche Elena Cattaneo, neurobiologa classe 1962, a Milano è nata, e si è laureata in Farmacia all'Università Statale: lì insegna dal 2003 e dopo essere tornata dal MIT di Boston (dove è stata ricercatrice) ha fondato il Laboratorio di Biologia delle cellule staminali e Farmacologia delle malattie neurodegenerative del Dipartimento di Bioscienze.

Ma tra i neosenatori c'è anche il genovese Renzo Piano, che ha studiato a Milano, al Politecnico. Classe 1937, l'architetto, di fama mondiale, si è occupato di alcuni dei più importanti progetti degli ultimi decenni.

Le reazioni

Moltissimi esponenti politici hanno espresso i migliori auguri ai neosenatori. Come Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano:

"Ho appreso con piacere della nomina, da parte del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, di quattro nuovi 'senatori a vita' [...] L'aspetto che mi rende orgoglioso della scelta operata dal Capo dello Stato è senz'altro il legame con il territorio dei nuovi 'inquilini' di Palazzo Madama. Per Cattaneo e Abbado, nostri concittadini, Milano ha, del resto, rappresentato la prima tappa di un eccellente percorso: la professoressa è, d’altra parte, alla guida un team europeo per lo studio delle cellule staminali neurali, mentre il maestro, già direttore musicale de La Scala, ha calcato i palcoscenici più famosi al mondo. Piano, genovese di nascita, ha, invece, svolto proprio nel capoluogo lombardo gli studi accademici, laureandosi al Politecnico. Un Ateneo che, di fatto, ha forgiato il talento del popolare archistar. Sono certo che i neo parlamentari metteranno adesso a disposizione delle Istituzioni le loro capacità con la stessa passione che sinora ha scandito il loro impegno professionale"

Le congratulazioni arrivano anche dal sindaco di Milano, Giuliano Pisapia:


"Congratulazioni a nome mio personale e di tutta la città ai nuovi senatori a vita nominati oggi dal Presidente Napolitano. Alcuni di loro hanno avuto un rapporto strettissimo con Milano sia negli anni della formazione che nell’attività professionale e con questa scelta il Presidente Napolitano ha premiato anche il ruolo di Milano come città all’avanguardia nella cultura e nella scienza. Elena Cattaneo e Claudio Abbado sono entrambi nati a Milano e nella nostra città hanno compiuto gli studi che li hanno portati ad eccellere nella ricerca e nel campo musicale. La professoressa Cattaneo oggi insegna all’Università Statale di Milano e Claudio Abbado ha contribuito in modo decisivo al prestigio internazionale del Teatro alla Scala di cui è stato direttore musicale a soli 35 anni. Renzo Piano si è laureato al Politecnico milanese e in città ha svolto gran parte della sua attività professionale. Sono tutte personalità che, insieme al Professor Rubbia che è stato insignito del Premio Nobel, hanno dato lustro al nostro Paese per i loro altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario, come indicato dalla Costituzione"

Ecco invece il messaggio di Cristina Tajani, assessore alle Politiche per il lavoro, Ricerca e Università del Comune di Milano:

"Nominare senatore a vita una professoressa impegnata nella ricerca scientifica è un bel segnale per Milano e per l'intero Paese: valorizza in modo particolare le donne e tutti coloro che lavorano nelle nostre università con grande impegno e sacrificio. Congratulazioni a Elena Cattaneo per questo giusto e meritato riconoscimento che premia anche la nostra città. Sono infatti particolarmente orgogliosa che, dopo la laurea a Milano e dopo aver lavorato all’estero e raggiunto importanti traguardi scientifici anche in ambito internazionale, la professoressa Cattaneo abbia scelto di svolgere la sua attività di ricerca nelle nostra città"

Foto | Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: