"Mohamed" il nome di imprenditore più diffuso

E' quello che emerge da un'elaborazione dell'ufficio studi della Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese 2012.


Milano sempre più multietnica. Pochi giorni fa la notizia che Hu è il cognome più diffuso in città, più di Rossi, Brambilla e Fumagalli. Da qualche giorno è arrivata l'elaborazione del Lab MiM della Camera di Commercio di Milano relativa alle ditte individuali nate nel 2012 e ancora in attività a febbraio 2013.

I «Mohamed» titolari hanno raggiunto quota 1595 e hanno così superato i «Giuseppe» (nome che fino a qualche anno fa era il più comune in Italia), che si fermano a quota 1383 (-55), e i «Marco» (1.131). A Milano il 12 per cento delle imprese sono gestite da titolari stranieri. Una percentuale più alta rispetto a Lombardia (9,9%) e Italia (8,4%).

Ovviamente operano prevalentemente nei servizi (37,5%, soprattutto ristorazione), un terzo lavora nel settore manifatturiero, seguono il commercio e le costruzioni. Complessivamente occupano quasi 74 mila addetti pari al 4% del totale di occupati a Milano. Per rendersene conto forse si farebbe meglio a fare un giro in via Padova.

  • shares
  • +1
  • Mail