La castrazione 'chimica' diventa un'opera d'arte all'esposizione sui navigli

arte e castrazione

arte e castrazione

Ieri mi sono fatto un giro alla festa che c'era sui navigli, un mare di quadri e altre opere d'arte esposte lungo il naviglio e nei cortiletti delle case di ringhiera. Ad un certo punto mi sono trovato davanti ad un'opera singolare.

La castrazione chimica, anche se quella in foto non sembra tanto chimica, da istanza 'politica' portata avanti da Lega Nord e certa destra, diventa un'opera d'arte. Poi il concetto di arte è sempre relativo per carità, però l'intento in ogni caso era quello, fare del concetto di castrazione un oggetto da esporre. La composizione è semplice e chiara, anche se devo dire che l'impatto estetico del sacchetto di plastica con le due palline da tennis non è proprio il massimo dato che l'opera vera e propria è in ferro e legno.

In ogni caso qualsiasi dubbio di sorta è fugato dalle due grosse didascalie appese sotto l'oggetto. Devo dire, che un pezzo del genere io non me lo metterei mai in casa e tutto sommato mi ha fatto anche una certa impressione vederlo esposto.

arte e castrazione
arte e castrazione

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: