The Visitors: il videoconcerto all'Hangar Bicocca

Nove schermi che trasmettono musica e immagini per 60 minuti, creato dal 37enne islandese Ragnar Kjartansson.

Una videoinstallazione-concerto negli enormi spazi dell'Hangar Bicocca a opera dell'islandese Ragnar Kjartansson che, a quanto pare, farà ricredere anche i più scettici su questo genere di forma d'arte. 60 minuti di immagini e musica proiettati su nove schermi, che mostrano l'artista in una vasca da bagno mentre suona la sua chitarra, mentre gli altri schermi trasmetto le immagini degli altri musicisti - tutti amici di Kjartansson protagonisti della scena musicale islandese - alle prese con i loro strumenti. E alcuni di loro sono anche parecchio noti, visto che tra questi c'è l'ex tastierista dei Sigur Ros.

E in effetti nel background di Kjartansson c'è molta musica: membro della band dei Trabant, si è occupato di musica finché non è sopraggiunta la passione per la pittura, studiata all'Accademia di Reykjavik. Un percorso, quello artistico, già segnato dal padre drammaturgo e dalla madre attrice. Così, tra musica, pittura e teatro, non si poteva che arrivare alla forma d'arte in un certo senso può essere un mix di queste tre: la video-arte, appunto.

Ma il nostro non disdegna neanche le performance, di ore o anche giorni, come quella che fece alla biennale di Venezia, quando per sei mesi ritrasse lo stesso modello in uno studio colmo di tele non finite, lattine di birre e mozziconi di sigarette.

Tornando alla videomostra dell'Hangar, qualche parole per capirci di più ce la offre lo stesso Kjartansson: "Ogni video è una stanza della casa e a ogni stanza corrisponde un musicista e uno strumento. Archi, basso, fisarmonica, ecc". La casa in cui il tutto si svolge non è un appartamento qualunque: era la dimora degli Astor, una famiglia di imprenditori che ha costruita buona parte di New York. E così, arriva il contrasto: "In questo tempio del capitalismo americano ci siamo divertiti a suonare il nostro socialismo scanzonato".

Fino al 17 novembre, da giovedì a domenica ore 11-23, ingresso libero. Hangar Bicocca, Via Privata Chiese, 2.

  • shares
  • +1
  • Mail