Libri - Viaggiare Leggeri

Avvertenza: questo libro non parla di Milano (o almeno non soltanto), ed è uscito ormai da qualche mese. Però c'è più di una ragione per cui questo volumetto edito da Terre di Mezzo e Legambiente dovrebbe interessare ad un milanese: parla di mobilità e traffico infatti, e dei modi di rendere una città come la nostra un po' meno auto-centrica e inquinata.

In questo senso, "Viaggiare Leggeri" si può leggere in due modi, il primo, è consultare la mole di dati che riporta, scoprendo ad esempio che la Mediolanum degli anni 2000, rispetto alle altre città italiane, si piazza bene per offerta di mezzi pubblici e car sharing ma male per quanto riguarda qualità dell'aria, tasso di motorizzazione, indice di ciclabilità, quantità di isole pedonali e integrazione tariffaria del trasporto pubblico.

Un altro modo è prendere nota dei numerosissimi consigli pratici che Andrea Poggio (vicedirettore di Legambiente) dispensa a chi intende ridurre al minimo possibile l'impatto ambientale dei propri spostamenti: si va da dritte su come portare i bambini in bicicletta o in macchina nella massima sicurezza a suggerimenti su come guidare in maniera ecologica, su quale auto scegliere e indicazioni per orientarsi nel complicato mondo dei filtri antiparticolato.

Infine, una proposta forte: creare un vero e proprio "abbonamento alla città", che dia la possibilità di attivare su una sola tessera tutti i servizi di mobilità disponibili nella propria area metropolitana: dall'abbonamento a mezzi di trasporto pubblici, bike e car sharing ai vari ticket di ingresso à la ecopass, tutto su una sola carta facilmente ricaricabile. Si tratta di una proposta che Legambiente porta avanti fin dal 2006, senza ricevere però molto ascolto da parte delle istituzioni.

Viaggiare leggeri, Terre di Mezzo, pp.179, euro 12,00.

  • shares
  • +1
  • Mail