Un sabato a tutto dancefloor: Adam Beyer e Paul Ritch all’Amnesia, Simian Mobile Disco al Tunnel e una nuova serata al Legend54

Grandissimi nomi della consolle per un sabato elettronico milanese dalle tinte techno house.

Anche questa settimana sperimentazione e sonorità d’avanguardia sono le protagoniste indiscusse della notte dell’Amnesia di via Gatto (ang. Forlanini). Un appuntamento spettacolare per il terzo capitolo della nuova stagione del club che ospita il primo official party meneghino della Drumcode, la label svedese di musica techno fondata sette anni orsono dal mitico Adam Beyer (nella foto). Proprio lui sarà protagonista stasera alla consolle insieme all’altrettanto noto - e compagno d’etichetta - Paul Ritch, per un live djset (musica concepita al momento nel corso della performance) di pura goduria sonora. Davvero una chicca per palati e orecchie che amano il genere, basti pensare che la loro data, tra gli eventi clou all’Amsterdam Dance Festival della prossima settimana – è già sold out da diverso tempo. L’ingresso, dalle 23, è a 25/23/20€. E come se non bastasse ricordiamo la seconda sala dell’Amnesia dove il laboratorio musicale A.Lab propone le selezioni di Stefano di Miceli, Tommy Menca, Luca Bufarini e Gullo.

Al Tunnel di via Sammartini 30 va in scena la terza puntata di “Le Cannibale”, altro caposaldo della scena danzereccia della città, con una serata che vede il ritorno nel locale di Simian Mobile Disco in una performance a base di techno, acid, electro e house music molto coinvolgente. L’ingresso è a 18/15/13€ da mezzanotte.

Infine apre i battenti al clubbing anche una location conosciuta ai più per i suoi tanti concerti live. Il Legend54 di viale Enrico Fermi 98 (ang. via Sbarbaro) ospita il party “Take it easy” che inaugura stasera con la consolle in mano ai Dirty Channels, duo di dj e producer che propongono un mix di techno Detroit, old school house e sonorità deep, che insieme alle selezioni più deep di Bugsy e a quelli più Detroit anni ’80 di Fabio Alampi faranno saltare il dancefloor. L’ingresso è gratuito entro la mezzanotte (la serata comincia alle 23).

Godetevi un set di Adam Beyer del 2011...

...e uno più recente di Paul Ritch.

  • shares
  • +1
  • Mail