Il centro sociale Cantiere invade la Borsa di piazza Affari

Per promuovere la manifestazione di sabato a Roma.

La sede della Borsa di Milano invasa dal Cantiere. Il centro sociale di via Monterosa è infatti alla base dell'azione dimostrativa che si è vista oggi verso le 15.30, quando un centinaio di attivisti si è recato in piazza Affari assieme a studenti e giovani precari. L'obiettivo era, in un certo senso, pubblicitario: tutti infatti portavano con sé striscioni con scritto "Tutti a Roma". Si sta parlando ovviamente della grande manifestazione organizzata per questo sabato dal mondo antagonista contro l'austerity europea.

Tutti con indosso le maschere del Guy Fawkes di V per Vendetta, sono rimasti dentro circa una mezz'ora: "Quella sarà una sollevazione generale da Milano e dalla Lombardia, noi partiremo in centinaia con un treno speciale. Oggi siamo andati ad occupare la sede della Borsa perché è un simbolo: noi manifestiamo contro le politiche di austerity, contro la precarietà. Noi chiediamo reddito per le persone invece che investimenti per le grandi opere. Chiediamo una sola grande opera: casa e reddito per tutti".

La questura cerca di sminuire ulteriormente l'accaduto ("saranno rimasti dentro dieci minuti in una trentina) e comunque non si sono verificati incidenti se non con un addetto della security che provava mandarli via.

  • shares
  • +1
  • Mail