Oil for Food & Formigoni: Mazarino de Petro pagò tangenti al regime di Saddam

saddam gq

Roberto Formigoni e scandalo Oil For Food: ne scrivevamo mesi fa. C'erano di mezzo Formigoni, il regime iracheno di Saddam Hussein, l'ONU, il figlio di Kofi Annan, una montagna di soldi e accuse di corruzione internazionale. Il post dei tempi, da cui è presa anche la gallery qui sotto, racconta tutto nel dettaglio. Nell'archivio di Repubblica si legge questo pezzo di Paolo Berizzi del 2005:

Grazie ai buoni uffici di Roberto Formigoni, alle lettere di raccomandazione spedite dal governatore all'amico Tareq Aziz, durante il periodo dell' embargo sul greggio la Cogep ha fatto affari per centinaia di miliardi con l' Iraq di Saddam Hussein. Eppure, quando nel 2003 ha smantellato (improvvisamente, inspiegabilmente?) parte delle sue attività vendendo due rami dell' azienda, i nuovi compratori hanno scoperto che le casse della società erano all' asciutto

Senza le puntate precedenti è difficile capire le motivazioni della sentenza depositata dai giudici della decima sezione penale, in cui si parla di un passaggio di denaro "pacificamente accertato" dal consulente della Regione Lombardia (e formigoniano doc) Marco Mazarino de Petro, condannato insieme a Andrea Catanese e Paolo Locarno a due anni per corruzione internazionale al regime di Saddam.

Documenti Oil for Food
Documenti Oil for Food
Documenti Oil for Food
Documenti Oil for Food

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: