Incidente ATM piazza Cinque Giornate: Elio Catania deve dimettersi?

tram milano incidente

Ieri lo schianto del 29/30 in piazza Cinque Giornate: uno scambio non si aziona, un tram che deraglia e nello scontro se ne porta via un altro. La conta finale è di sei feriti lievi. Ed il problema, oltre a loro, sono gli incidenti dei tram. Ogni anno gli incidenti dei mezzi pubblici a Milano si possono riassumere nei dati qui sotto:

2.550 Gli incidenti, dai più lievi ai più gravi, che coinvolgono ogni anno i mezzi di superficie Atm (autobus e tram)
94% Gli scontri provocati dagli automobilisti nel traffico: Atm denuncia un 6 per cento di colpe
160 I chilometri di percorsi protetti per bus e tram Atm su un totale di 1.495 chilometri: meno del 10 per cento

Ma perchè i tram non hanno voglia di stare nelle loro rotaie? Loro, poveretti, non è che abbiano colpe, qualche colpa in più ce l'hanno forse i turni di lavoro - lo spiega oggi un tranviere anonimo su Repubblica. Il contratto stabilisce 39 ore di lavoro a settimana, 6,5 al giorno, che passate a guidare un Carrelli o un Sirio, con decine di persone a bordo, sono già un discreto stress.

Peccato che nessuno stia sulle 6,5 ore. Quasi chiunque opta per straordinari in stile Stakanov, con i quali si sale a 9, 10 ore di lavoro al giorno. Aggiungete a questo che è saltata la regola dei sei mesi - i primi sei mesi da tranviere in cui stai sulla stessa linea e impari - in nome della flessibilità e del dinamismo, ed il gioco è fatto.

Finisce così, con Elio Catania che riesce a mettere tutti d'accordo: sulle sue dimissioni, destra, sinistra, associazioni di consumatori .

nazi illonoize saya ronde milano illinois nazisti illinois

Mancano solo i maestri dell'emulazione fallita, i nazisti dell'Illinois delle ronde, forse sarebbero d'accordo persino loro.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: