Giornata del lavoro agile: nuovi stili di vita a Milano il 6 febbraio 2014

Una giornata per sfruttare nuove modalità di lavoro, organizzare il proprio tempo, abbattere i tempi di spostamento e l'inquinamento

A Milano si corre, sempre. Le giornate dovrebbero essere fatte di 36 ore per fare tutto (anche se da tempo realtà come banche e posta si sono 'adeguate' con orari più comodi per i lavoratori 8/17 o 9/18). Si esce al mattino, si intasano tangenziali, autostrade e circonvallazioni, o ci si schiaccia l'uno contro l'altro come sardine sugli affollatissimi mezzi pubblici nelle fasce di punta. Al ritorno verso casa, lo stesso.

Si corre, per arrivare puntuali e per occupare il proprio posto alla scrivania, per tornare a casa al più presto, ma anche per abitudine - per lo meno a Milano -. Tutti rigorosamente alla stessa ora, perchè gli orari sono gli stessi per moltissimi lavoratori.

Eppure un altro mondo è possibile. Esiste un'altra modalità di lavoro che permette di conciliare la vita - quella vera - con il proprio impiego, senza affanni. Nasce per questo a Milano la 'Giornata del lavoro agile', che si svolgerà il prossimo 6 febbraio 2014.

Chiara Bisconti, assessora al Tempo libero, Benessere e Qualità della Vita, ha spiegato:

"Ancora una volta Milano si propone come laboratorio nazionale per un nuovo stile di vita. Sarà la prima città in Italia a organizzare una giornata come questa. Il Comune farà la propria parte: lavoriamo per fare in modo che tra i 15 mila lavoratori e lavoratrici dell’Amministrazione, tanti (dove possibile) per un giorno lavorino da casa o da dove vogliono. Abbiamo già dei partner importanti. Altri possono, e devono, aggiungersi. Il 6 febbraio è un’occasione unica per questa città. Oggi i tempi di lavoro e di vita richiedono compromessi diversi rispetto al passato, tante abitudini ormai consolidate sono superate o comunque superabili"

Si va insomma alla ricerca di una migliore qualità della vita, di meno stress e meno inquinamento, lavorando senza postazione fissa (da casa, da un bar, da un parco, da una postazione coworking).

Non per tutti i lavori è possibile, ovviamente. Ma chi potrebbe, e vorrebbe, dovrebbe poterlo fare.

La 'Giornata del Lavoro Agile' è stata lanciata da ABI, AIDP, Anci Lombardia, Assolombarda, CGIL Milano, CISL Milano Metropoli, UIL Milano e Lombardia, SDA Bocconi School of Management, Unione Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza e Valore D. Possono aderire le aziende private, gli enti pubblici e gli studi professionali compilando una scheda sul sito del Comune di Milano.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail