Tunnel Porta Nuova - Come cambia la fisionomia della città?

Tunnel di Porta Nuova
Solo pochi giorni fa veniva ufficialmente inaugurato il Tunnel di Porta Nuova, la prima opera che segna un cambiamento della fisionomia cittadina verso l'Expo del 2015. Siamo andati a farci un giro per capire quale impatto avrà questa nuova struttura sulla circolazione che coinvolge la zona della Stazione Garibaldi.

Il tunnel va a sostituire la strada che attraversava fino alla scorsa settimana il cantiere, migliorando sensibilmente lo scorrimento (ovviamente però rispetto alla situazione di disagio recente), non sembra però che questa variante possa significare sostanziali cambiamenti da quella che era la situazione precedente ai lavori in corso. Inoltre il tunnel, lungo poco più di 300 metri, non è un'opera interrata ma, più semplicemente, una strada coperta oltre la quale sorgeranno i palazzi previsti dal progetto di ammodernamento della zona.

Troppo presto quindi per capire come si modificherà la viabilità di una delle zone più trafficate di Milano. Lontanissimo il risultato dal tunnel di 14 chilometri di cui era stata ventilata un utopica proposta tempo fa. Si spera solo che in superficie siano stati progettati percorsi ciclabili, perché su due ruote questo tratto risulta particolarmente pericoloso. Per ora non resta che aspettare!

Tunnel di Porta Nuova
Tunnel di Porta Nuova
Tunnel di Porta Nuova
Tunnel di Porta Nuova

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: