Cosa fare stasera a Milano: le serate tutte da ballare

Come ogni fine settimana il venerdì dei locali milanesi segna l’inizio di un tour de force per irriducibili del dancefloor. Ecco alcune delle proposte più cool di stasera.

Al Dude Club di via Plezzo 16 per la serata “Dancing in the Dark” si esibisce uno dei grandi esponenti della techno degli ultimi dieci anni. Parliamo di Terence Fixmer (nella foto), dj e producer di origine francese, che saprà regalare emozioni forti a chi ama i battiti accellerati, bpm e cardiaci. Insieme a lui i bravi Oniks e Giorgio Gigli per una notte scandita da selezioni techno e ambient, condita da echi industriali e trucchi robotici. Dalle 23 alle 5, ingresso a 12/15/18€.

Il nono capitolo della serata Voyage al Tunnel Club di via Sammartini 30 vede in consolle due esponenti di spicco dell’etichetta romana Life and Death: il britannico Vaal, i cui set spaziano tra generi diversi con influenze dal rock al jazz, dall’elettronica alla black music e gli italiani (ormai berlinesi) Mind Against, al secolo Alessandro e Federico Fognini, con le loro sonorità tech/house. Dalle 23.30 alle 5, ingresso a 10/13/15€.

Il venerdì Alphabet, di stanza al nuovo Rocket in Alzaia Naviglio Grande 98, questa settimana ha come ospiti speciali alle consolle delle sue due sale, le brave Enza Van De Kamp, con le sue selezioni nu disco ed electrodance, e Barbarella che propone indie rock ed electropop. Dalle 23.30 alle 5, ingresso a 13/15€. Come sempre per accedere alla stilosa serata è meglio mettersi in lista scrivendo a alphabet.milano@outlook.com

  • shares
  • +1
  • Mail