Nasce il Museo dei Bambini alla Rotonda della Besana

Verrà inaugurato il prossimo 23 gennaio: un luogo di incontro per tutti i bambini e le famiglie: mostre, eventi, campus e laboratori per tutto l'anno

Verrà inaugurato il prossimo 23 gennaio: un luogo di incontro per tutti i bambini e le famiglie: mostre, eventi, campus e laboratori per tutto l'anno

È partito ormai il conto alla rovescia per l'apertura del Museo dei Bambini, quel Muba che da anni allestisce mostre-gioco in città e che finalmente da gennaio apre le porte della sua prestigiosa sede definitiva. La Fondazione si è infatti aggiudicata il bando di concessione dei 1200 metri quadri della Rotonda della Besana. Un bando da 92mila euro per un periodo di 14 anni (8 più 6).

Nei giorni scorsi la commissione Cultura di Palazzo Marino ha fatto visita alla Rotonda per un sopralluogo informativo e capire cosa succederà dentro la bellissima Rotonda. L'idea è quella di creare una sorta di luogo di aggregazione per tutti i bambini della città.
Ci sarà il museo, le attività, sarà un convogliatore di inziative.

Il direttore creativo del MUBA, Barbara Merati ha spiegato l'obiettivo del progetto:

I bambini possono anche semplicemente entrare, prendere la palla di spugna e andare fuori nel giardino a giocare. Lavoriamo a questo progetto da 20 anni e abbiamo voluto con forza che fosse proprio un progetto della città per la città

Il museo - anche se chiamarlo così pare decisamente riduttivo - resterà aperto dalle 9 alle 19 tutti i giorni. Il sabato e la domenica l'orario di ingresso slitta alle 10 e si allunga fino alle 19.30. Sarà attivo almeno per 11 mesi all'anno, agosto compreso. Sono infatti previsti anche i «campus» estivi o invernali e ci sarà qualcosa da fare o da vedere tutti i giorni, anche durante le vacanze natalizie. Una parte del percorso resterà a ingresso gratuito con la possibilità di utilizzare uno spazio giochi, ma anche la caffetteria e il luogo per il baratto.

La sovrintendenza ha dato il via libera per sistemare qualche tavolino del bar anche fuori, nel giardino. L'autorizzazione finale deve però arrivare anche dal Comune. Infatti, il giardino della Besana e il porticato che gira intorno non fanno parte del bando di concessione, anche se le attività del museo dei bambini potranno allungarsi anche in questo spazio.
Tre grandi mostre verranno allestite lungo tutto l'arco dell'anno e lo spazio dei laboratori varierà a seconda della mostra. Si aprirà con una mostra legata al mondo delle scatole. Sul sito del MUBA tutte le info necessarie sui progetti in corso e su quelli futuri.
Esposizioni che saranno legate anche al programma artistico della città, come il Salone del Mobile, Piano City e Book City.

  • shares
  • Mail