Sciopero 9 dicembre 2013: proteste a Milano, ma il comitato si dissocia

Cortei non autorizzati davanti alle sedi di Equitalia e della Regione Lombardia

Se in un primo momento a Milano sembrava tutto tranquillo, con il passare delle ore anche a Milano ci sono state alcune manifestazioni legate allo sciopero del 9 dicembre, ribattezzato "L'Italia si ferma" (qui la diretta di Polisblog).

Ma si è trattato di un fenomeno strano. Infatti il comitato 9 dicembre si è dissociato dal tutto, come leggiamo sul Corriere. O meglio, il coordinatore di "Non vogliamo più pagare", una delle tante sigle che fanno parte del movimento 9 dicembre, si è dissociato a nome del 'comitato':

"Il comitato 9 dicembre non riconosce la protesta sotto la Regione Lombardia, che non abbiamo autorizzato noi e che disconosciamo. Noi siamo in presidio solo dove ci è stato dato il permesso di farlo dalle questure. Tutte le altre iniziative, tra cui il corteo verso la Regione Lombardia, non c’entrano nulla con noi"

Quindi, se il 'comitato ufficiale', chiamiamo così questa entità, non ha aderito, chi sono quelli che sono andati in corteo (non autorizzato) prima davanti alla sede di Equitalia in viale dell'Innovazione, in zona Bicocca, e poi sotto la nuova sede della Regione?

Secondo quanti riportato dal quotidiano si tratta di militanti di aree diverse. Diverse davvero: militanti del centro sociale Cantiere, manifestanti del Comitato Inquilini San Siro e del comitato per gli stranieri sono andati a protestare fianco a fianco con militanti di Forza Nuova, ultrà del Milan e dell'Inter. Un centinaio di partecipanti in tutto. I manifestanti di FN si sono fermati a Equitalia, mentre gli altri intorno alle 13 sono andati a Palazzo Lombardia per chiedere un incontro con il presidente Roberto Maroni e la sua giunta.

Pr quanto riguarda invece la situazione della provincia di Milano, ci sono stati presidi all'ex Alfa di Arese, alla fiera di Rho e vicino agli svincoli autostradali di Assago, Molino Dorino, Monza. Al momento non si registrano nè scontri né disagi.

  • shares
  • Mail