Il primo ciclista multato a Milano per passaggio con il rosso



Può capitarvi, la notte, ad agosto, di fermarvi con la bici ad un semaforo rosso, guardare a destra e sinistra e poi passare, "tanto non passa nessuno". E' successo anche ad un 35enne di nome Francesco, su viale Tibaldi, alle due di notte, il 15 di agosto. Due vigili in moto lo inseguono e lo fermano: 200 euro di verbale, sei punti in meno sulla patente. Impietoso e illuminante. Il primo ciclista multato ad agosto, quando la città è deserta. Su Repubblica leggo le dichiarazioni del povero ciclista:

Ho provato a giustificarmi in giro non c´era davvero nessuno, mancavano due giorni a Ferragosto. Niente da fare. Capisco il principio, ma un minimo di fattore umano deve esserci sempre. È assurdo. La multa non la pagherò, scriverò al prefetto e al giudice di pace

Foto by malexorg, Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
46 commenti Aggiorna
Ordina: