Altri cinque writer fermati a Milano


Dopo il caso dei tedeschi, si sono verificati due nuovi episodi della guerra al graffito iniziata ormai da tempo dall'amministrazione comunale di Milano. Uno vede protagonista un finlandese, bloccato anch'esso, come l'italiano e i due teutonici, in zona Cadorna.

Più grave la situazione per quattro graffitari italiani bloccati in Via Vetere. A quanto dice il Vicesindaco Riccardo De Corato, una parte di questi aveva già precedenti specifici e rischia quindi la reclusione fino a due anni, secondo quanto recita il ddl sicurezza entrato in vigore l'otto di agosto.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: