Cosa fare stasera a Milano: Raresh e Daniel Stefanik all’Amnesia, Claudio Di Rocco al Login e Ikonika al Tunnel Club

Quali sono le serate da non perdere questo sabato per tutti i nottambuli che amano ballare? Ecco tre appuntamenti imperdibili per chi ama l’elettronica.


Al Tunnel Club di via Sammartini 30 atterra per la prima volta a Milano Ikonika, una delle producer simbolo della celebre etichetta Hyperdub Records (nota label capace di scovare nuovi sound e artisti come Burial e Zomby), nominata da DJ Mag “Best Breakthrough Producer” e “ Best DJ”. Per il sabato Le Cannibale una nuova conquista che farà impazzire tutti coloro che non hanno ancora avuto modo di ascoltare e ballare un suo djset fatto di sonorità che spaziano dalla house alla techno, dall’underground all’r’n’b. Con lei in consolle gli immancabili Uabos e Andrea Ratti, per una serata dal dancefloor scatenato. L’ingresso con selezione, dalle 22.30, è a 13/15€ .

Per festeggiare il compleanno Guido D’Annunzio, art director del celeberrimo sabato Nu House Club, arriva come special guest niente di meno che il grande Claudio Di Rocco, un vero veterano della house melodica amatissimo dal pubblico italiano ma anche internazionale. Ad affincarlo nel corso della serata i resident Fabione e Double Trip. Dove? Al Login (ex-Black Hole) di viale Umbria 118, dalle 23.30, con ingresso a 15/20€.

Infine nuovo appuntamento con un party in collaborazione con la Cocoon per il sabato dell’Amnesia. Questa settimana a travolgere i sensi di chi sarà sul dancefloor del locale due dj davvero imperdibili dell’etichetta: il rumeno Raresh (nella foto), divenuto in patria una celebrità nazionale ma apprezzatissimo dalle folle mondiali, e il tedesco Daniel Stefanik che della techno classica in stile Detroit è un alfiere senza disdegnare qualche incursione nella house. Con loro il resident Stefano Di Miceli e nella seconda sala, laboratorio di nuove tendenze e selector emergenti Adryan, Giava, Federico Gatti e Fabietto Giove. In via Gatto, ingresso dalle 23 a 15/20/23€.

  • shares
  • Mail