Multe a Milano: niente premi di produzione per i vigili milanesi

vigili urbani milano

Ogni tanto, una buona notizia: mentre a Genova la Polizia Locale decide di indire un premio produttività per gli agenti che comminano più verbali (argh!) scopro che a Milano le cose stanno in una maniera totalmente differente. In sintesi, spiega Riccardo de Corato

"Chi va in strada, riceve un premio di 550 euro mensili, chi sta in ufficio, 500"

E' quanto si legge oggi in un pezzo di Roberto Rizzo sul Corriere, ancora non reperibile sul web. Uhm: non che questi cinquanta euro in più siano un grande incentivo per scendere in strada a multare, e infatti così è. Le contravvenzioni, per la maggior parte, vengono comminate con sistemi automatici - pensate solo ai varchi Ecopass, o ai famigerati T-Red - e il vecchio ghisa che stacca dal blocchetto la multa, è (quasi) un ricordo.

Anche di ausiliari - a Firenze li chiamano in un modo meraviglioso: "vigilini" - se ne vedono di meno in giro, o è solo una mia impressione?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: