Nozze a pagamento: a breve potrebbero aggiungersi anche il Castello e Palazzo Reale



Immaginate: il fatidico si sotto lo sguardo curioso della Cariatidi nell'omonima sala di Palazzo Reale, alloggio che fu di Maria Teresa, Napoleone, Ferdinando I e i Savoia re d'Italia. Oppure in una delle sale ristrutturate del Castello, agognando una vita sfarzosa tra le sale dello Sforzesco. Vi sta solleticando la voglia? tra poco potrebbe diventare realtà.

Ancora le tariffe non sono state decise, ma di certo viaggeranno al di sopra dei 500 euro per chi non risiede in città (ci sarà comunque un prezzo inferiore se uno dei due sposi è residente). Per il momento per la celebrazione dei matrimoni ci sono due sedi: la sede di Via Larga 12 e la bella Sala del Tiepolo presso Palazzo Dugnani (Via Manin 2). Il nuovo regolamento prevede il pagamento di 96 euro per i milanesi che chiedono la cerimonia tra le 16 e le 17 il martedì, giovedì e venerdì, dalle 9.30 alle 13.30 il sabato. Mentre i non residenti devono pagare 500 euro sempre per Palazzo Dugnani, ma possono celebrare le nozze gratuitamente in via Larga il lunedì e il mercoledì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 15.30.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: