Amianto a Milano: a quintali in una discarica abusiva

Accade in zona Famagosta, in via Santander. Pochi giorni fa, durante gli scavi per la costruzione di un palazzo, è stata ritrovata una quantità enorme di amianto. La polvere è stata raccolta in centinaia di sacchi bianchi che recano l’inconfondibile “a” nera, sigla della presenza della fibra killer. Il cantiere si trova a pochi passi dalle case Aler di via Russoli che, dal 1982, sono anch'esse ricoperte da pannelli proprio di amianto e la cui bonifica partirà a Dicembre.

L’impresa che segue i lavori, contattata da c6.tv, ha dichiarato che tutti i sacchi verranno rimossi entro una settimana e che dopo l’incapsulamento non presentano rischi per la salute. Ovviamente si tratta di una discarica abusiva e la Magistratura ha aperto un fascicolo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: