Ma Milano è pericolosa o no?

Secondo la Sapienza la nostra provincia si piazza all'ultimo posto in sicurezza; la Questura racconta di crimini in discesa generalizzata e meno della metà degli omicidi che si sono verificati a Napoli.

Milano è sicura o pericolosa? Non che si possa rispondere a una domanda del genere, tra l'altro molto soggettiva, così su due piedi; ma la domanda sorge spontanea nel momento in cui nel giro di due giorni ci vengono consegnate notizie che raccontano verità opposte: il report di Italia Oggi in collaborazione con la Sapienza di Roma ha impietosamente posizionato la provincia di Milano all'ultimo posto in quanto a sicurezza. Oggi la Questura ci fa sapere che a Milano scendono omicidi, rapine e scippi, anche in Provincia.

Qual è la verità? In linea teorica le due cose non sono necessariamente in contraddizione e Milano potrebbe essere la provincia più pericolosa d'Italia seppur in miglioramento; una soluzione non troppo credibile che però viene in un certo senso avvalorata proprio dalla questura: "Abbiamo massima attenzione per questi studi che si avvalgono di dati consolidati, ma la nostra fotografia è questa, alcuni reati sono in diminuzione".

Significa soprattutto che i dati su omicidi, furti, ecc della Questura sono quelli relativi al 2013, mentre quelli utilizzati da La Sapienza sono vecchi di un anno. Quindi: l'anno scorso la provincia di Milano era la meno sicura d'Italia, quest'anno è migliorata ma non sappiamo come si piazza. I dati della Questura, in definitiva, non smentiscono quelli del report.

Ed eccoli i dati della questura: omicidi in calo del 32% (da 28 a 19, nonostante Kabobo e il triplice omicidio a Quarto Oggiaro); scendono le violenze sessuali, da 470 a 392 (-16%), scendono i furti da 162mila a 152mila (-6,5%), scendono anche furti in casa, scippi, rapine. Scendono anche gli arresti per spaccio e la quantità di droga sequestrata (ma questo è un dato ambiguo). Ora, per poter contestare i dati secondo cui Milano è la provincia più pericolosa d'Italia bisognerebbe fare uno studio ben più approfondito; basti solo dire che, però, nella provincia di Napoli, nel 2013, gli omicidi sono stati 43, più del doppio che a Milano.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: