"Tira su la cler": nuove attività aprono in periferia

Le attività beneficeranno di canoni di affitto ribassati per i primi cinque anni. Oltre la metà delle richieste è arrivata da giovani sotto i 35 anni

img-20130603-230442

L'assessorato al Lavoro e Sviluppo economico del Comune di Milano ha stanziato 900mila euro a favore di lavoratori autonomi, artigiani, piccoli imprenditori indipendenti, cooperative e microimprese, regolarmente iscritte al Registro delle imprese, che intendono aprire una nuova attività in periferia. L'assessorato al Demanio, da parte sua, ha individuato e messo a disposizione delle imprese una serie di locali inutilizzati nelle zone di Quarto Oggiaro, Chiesa Rossa e Niguarda.

In zona Chiesa Rossa apriranno sei nuove attività, di cui tre con titolare under 35. In particolare, in via Santa Teresa ci saranno un negozio di vendita, noleggio e riparazione biciclette e una casa di produzione video.
In via Boifava sorgeranno un centro estetico dedicato anche alla cura della persona e un laboratorio artigiano per tappezzeria, imbottiti e restauro interni d'auto d’epoca.
Lo spazio in via Giovanola ospiterà un nuovo ortofrutta e una vendita di strumenti di misurazione elettronica.
Nel quartiere di Quarto Oggiaro prenderanno vita un negozio dedicato alle attrezzatture e abbigliamento per lo sport, dal trekking alla subacquea (in via Amoretti), e un'attività per la progettazione e realizzazione di parchi, giardini e gardening con uno spazio dedicato alla diffusione della cultura del verde (in via Capuana).
Infine, in zona Niguarda, in via Padre Monti, nascerà un vero e proprio store dedicato alla mobilità sostenibile con biciclette, skateboard, bici elettriche e tutto quanto aiuta la diffusione della cultura "no-oil".

I nove progetti d'impresa sono stati selezionati tra 42 richieste pervenute all'Amministrazione e godranno di un canone d'affitto abbattuto fino al 90% per i primi cinque anni.

Oltre la metà delle richieste arrivate sono di giovani sotto i 35 anni, a dimostrazione di come ci siano persone che hanno la volontà di mettersi in gioco nonostante la crisi.

  • shares
  • +1
  • Mail