Coniglio Viola, pop-art al Pac di Milano


Il titolo ufficiale della mostra è Sono un pirata / Sono un signore, di iglesiasiana memoria, in realtà la si può identificare comodamente con l'immagine del Coniglio Viola, enorme installazione (leggi pupazzo) raffigurante un coniglio, per l'appunto viola.

Il Coniglio Viola oltre ad essere la prima cosa che vi trovate davanti alla mostra (vedi gallery) è anche il nome del collettivo artistico che l'ha messa in piedi. Si muovono in tutti i campi, dalla fotografia al teatro, dalla net-art alla musica elettronica.

Al Pac sono esposte opere fruibili anche da chi non ne capisce una mazza di arte contemporanea, sono opere pop, divertenti da guardare senza bisogno di farci sopra troppi pensieri artistici. Se poi uno ne capisce, magari può farsi pure le sue seconde letture. In ogni caso, ripeto, fruibile anche da chi è ha solo voglia di divertirsi un po'. Non solo, c'è anche un quiz all'interno della mostra. O meglio, un video-rebus dai toni alquanto lynchiani. Lo trovate anche sul sito degli artisti, provate a risolverlo. Dopo il salto altre info.

Ecco una breve biografia del Coniglio Viola presa dal sito del Pac: Sono un pirata / Sono un signore prende le mosse dall'Attacco Pirata alla Biennale di Venezia compiuto da ConiglioViola nel 2007 allorché, a bordo di un enorme coniglio pirata alato, ha sparato 52 cannonate sulla sede della più prestigiosa manifestazione artistica contemporanea. Questa azione, al tempo stesso spettacolare e simbolica, è eletta a manifesto per definire il ruolo, eccentrico ma di primo piano, che ConiglioViola ha fatto suo sulla scena dell’arte.

Se volete vedere la mostra sbrigatevi, avete tempo fino al 13 di ottobre, ossia martedì prossimo. Ah, dimenticavo, l'ingresso è gratis, cosa che non guasta.

Coniglio Viola al Pac

Coniglio Viola al Pac
Coniglio Viola al Pac
Coniglio Viola al Pac
Coniglio Viola al Pac
Coniglio Viola al Pac
Coniglio Viola al Pac
Coniglio Viola al Pac

  • shares
  • Mail