Giochi di luce sul Duomo si o no? Diteci la vostra



Durante la settimana della moda abbiamo avuto il piacere di assistere alla serata organizzata in collaborazione con C'N'C, Milano Loves Fashion, una sfilata condita da spettacoli, musica e intrattenimento, a cui hanno partecipato 40mila persone. Un evento che ha avuto il merito di avvicinare il "volgo" al patinato mondo fashion. Fra gli spettacoli in scena, il più suggestivo lo ha offerto la facciata del Duomo con le videoproiezioni. Per una volta, spogliata del suo significato liturgico, la cattedrale milanese ha avuto una nuova colorata "veste".

Eppure, a qualcuno non è piaciuto lo spettacolo di proiezione sulla facciata. Leggo sul Corriere che ai responsabili della veneranda Fabbrica del Duomo, tra i quali Benigno Morling Visconti Castiglione, il direttore, quello spettacolo proprio non è andato giù. Motivi? Rispetto monumentale del luogo: "non si può pensare di trattare il Duomo alla stregua di una discoteca di mediocre livello". Voi che ne pensate? Il Duomo è davvero intoccabile, oppure è possibile anche fare qualcosa di nuovo ogni tanto, senza che arrivi la consueta bacchettata bacchettona?

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: