Blitz di Cuore Nero a Radio Popolare



E' notizia di oggi pomeriggio il bliz di Casapound, Cuore Nero e Blocco Studentesco a Radio Popolare. In pratica una quindicina di 'camerata' del centro sociale di estrema destra si è presentato questo pomeriggio in Via Ollearo, la sede di Radio Popolare, è ha appeso uno striscione "Un fascio... non ha prezzo - per il resto c'è Radio Popolare" oltre ad adesivi sulla porta dell'ingresso. Secondo il portavoce di Casapound si è trattato non di un gesto intimidatorio ma di un'azione "futurista" per rivendicare il dissenso degli stessi ad alcune parole di uno speaker di Radio Popolare che il giorno precedente avrebbe gettato fango su Casapound.

Dalle immagini delle telecamere si vede che provano ad entrare nella sede ma che, trovando la porta sbarrata, la coprono di adesivi, mentre altri – alcuni con il casco e altri con il cappuccio in testa - urlano slogan e sventolano bandiere. I redattori di Radio Popolare usciti per capire l’accaduto vengono accolti con lo slogan “comunisti di merda”.

Il messaggio intimidatorio è chiarissimo: se dai spazio alle voci democratiche e antifasciste – come nel caso delle manifestazioni di venerdì scorso contro il convegno della destra a Bergamo – te la dovrai vedere con noi fascisti. Oggi un raid con striscioni e adesivi, domani chissà.

  • shares
  • +1
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: