Primavera di Milano: il programma degli eventi e delle mostre

Piero Manzoni, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci. Ma anche mostre, spettacoli teatrali e un centinaio di appuntamenti con al centro la città di Milano.

La primavera di Milano arriva dopo l'autunno americano che in effetti ha regalato un bel po' di mostre interessanti e di eventi a tema Usa. Come da nome, al centro del programma che ci accompagnerà fino all'estate c'è invece Milano, attorno a cui ruoteranno un centinaio di iniziative sparse la città. Tra i protagonisti di questi eventi, artisti di ogni epoca di accertata milanesità (Bernardino Luini dal 10 aprile a Palazzo Reale; Piero Manzoni dal 26 marzo a Palazzo Reale, Bruno Munari al Museo del Novecento).

"Un progetto dedicato alla nostra città, alla centralità che ha sempre avuto nella storia, e ai suoi ‘figli’ che l'hanno resa grande in Italia e nel mondo e che, anche se nati altrove, hanno trovato qui terreno fertile per la loro creatività. Una stagione che trova il fulcro della sua programmazione in un nucleo di esposizioni dedicate a grandi personalità della storia dell'arte e della cultura milanesi", ha spiegato l'assessore alla cultura Del Corno.

Ma di che si tratta? Mostre, concerti e spettacoli teatrali, incontri e retrospettive, festival e sagre, iniziative dedicate ai bambini ed eventi “pop”, per un totale di 107 eventi in programma. Ai quali si aggiungono itinerari alla riscoperta di opere simbolo dei luoghi d’arte e cultura della città. Per fare un altro esempio: presso la GAM Galleria d’Arte Moderna saranno presentate in un nuovo allestimento le preziose Raccolte Grassi e Vismara, frutto della passione collezionistica di due esponenti di rilievo della Milano degli anni ’50, che vantano opere di artisti come Manet, Van Gogh e Picasso.

La sezione Performance vede, tra le altre, l’omaggio a due artisti che sono stati grandi interpreti del loro tempo, oltre che della loro ‘milanesità’: Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci, ai quali sono dedicati concerti e appuntamenti nei teatri e in altri luoghi della città. Al Teatro Out Off va in scena ‘Affabulazione’, dramma generazionale ambientato da Pier Paolo Pasolini nella Milano degli anni ’60; mentre al Teatro Elfo Puccini, con ‘Viva l’Italia’, si ripercorre la storia degli ‘anni di piombo’ milanesi.

primavera

  • shares
  • Mail