Autovelox a Milano: da lunedì 10 marzo attive le nuove postazioni fisse

Saranno interessate dal provvedimento via Parri, via Palmanova, cavalcavia del Ghisallo, via Fermi, viale Famagosta, via dei Missaglia e via della Chiesa Rossa

Saranno attivi in città da oggi, lunedì 10 marzo, sette nuovi autovelox: le postazioni fisse erano state individuate con decreto del Prefetto e saranno collocate su strade urbane a scorrimento. Per fare tutti i collaudi le apparecchiature per misurare la velocità sono state collocate e accese da due settimane.

Ecco il dettaglio delle nuove postazioni fisse e dei limiti massimi:

su via Parri, via Palmanova, cavalcavia del Ghisallo e via Fermi il limite di velocità massimo è 70 km/h

su viale Famagosta, via dei Missaglia, via della Chiesa Rossa il limite di velocità massimo è 50 km/h

Fino a mercoledì 12 sarà presente prima delle postazioni una pattuglia della Polizia locale con lampeggianti accesi per segnalare agli automobilisti la presenza delle telecamere.

Intanto sono in corso numerose attività per informare della presenza dei nuovi autovelox, tra cui la posa dei cartelli appositi, le segnalazioni sui pannelli a messaggio variabile di tutta la città, e la distribuzione di 30mila volantini agli incroci.

Su strade a potenziale alto rischio, soprattutto in alcune ore del giorno, saranno invece montate postazioni con sistemi di controllo mobili della velocità, presidiate da agenti della Polizia locale. Le strade interessate sono:

via Bazzi
via Aldo Moro
viale Certosa (carreggiata centrale)
viale De Gasperi
viale Olivieri
via Caterina da Forlì
viale Caprilli
piazzale Corvetto - tratto di raccordo Autosole

Il Comune ha reso noto che il numero di incidenti con feriti nel Comune di Milano è in calo: oggi siamo a -60% rispetto al 2001 e tra il 2013 e il 2012 si è registrato un calo del 25%. Dal 2001 sono diminuiti del 66,6% i casi di mortalità.

sicurezza_stradale_autovelox

  • shares
  • Mail