L'isola pedonale in piazza Castello pronta per l'inaugurazione

E sarà anche protagonista dell'estate milanese.

15 aprile. Domani si parte con l'isola pedonale di piazza Castello. Che ancora effettivamente non ci sarà, ma il doppio senso di marcia dell'ultimo tratto di Foro Bonaparte (quello che va dallo Strehler a viale Gadio) sarà il segnale inequivocabile che le cose sono pronte per il via. Da martedì prossimo si partirà per davvero, l'anello intorno al Castello verrà chiuso e gli operai inizieranno i lavori per la pedonalizzazione.

L'inaugurazione vera e propria si avrà nel weekend del 10 maggio, con feste ed eventi in piazza. Ma come fare per il traffico? Scrive Repubblica:

La strategia per bloccare i motori tra via Minghetti (Cadorna) e via Quintino Sella (snodo di Lanza), 15.800 metri quadri di isola pedonale, sarà in due tempi. E la prima inizia domani: i primi interventi sulla circolazione, i paracarri di granito e la segnaletica, gli accessi pedonali da proteggere. Gli operai recinteranno gli accessi per posizionare i dissuasori in pietra, i vigili presidieranno la zona rossa dirottando i motori fuori, verso Lanza e Cadorna.

Le polemiche non mancano, ma sulla graduale pedonalizzazione del centro, la giunta Pisapia, che sta puntando tutto sul cambio di mobilità in città, non intende cedere. Prossima tappa: via Orefici, che potrebbe essere pedonalizzata per una domenica al mese.

L'isola pedonale in piazza Castello e gli eventi dell'estate

Conclusa la fase delle polemiche, adesso resta solo da capire come sarà questa isola pedonale di 15mila metri quadrati che prenderà possesso di piazza Castello, crocevia fondamentale per quell'area pedonale che va senza soluzione di continuità dal parco Sempione fino in piazza Duomo. Una notizia che aveva preso a circolare a gennaio e che aveva lasciato parecchio perplessi molti cittadini, visto quanto è cruciale quell'arteria per il traffico del centro città.

Ma il traffico del centro città, ormai è chiaro, è il nemico numero uno di questa giunta, che sta puntando praticamente tutto sul cambio di mobilità nella città, sempre più sostenibile e sempre meno su quattro ruote. E siccome qui ci sarà uno dei punti centrali per l'Expo 2015 (in questo punto sorge la Expo Gate), un po' come prova generale ecco che la piazza diventerà il quartier generale e il punto di partenza degli eventi estivi di Milano.

Il tutto farà parte del contenitore "Estate al Castello", in cui protagonisti saranno mercatini, dagli alimentari all’artigianato, attività culturali legate al mondo dello spettacolo - concerti, letture, teatro, cinema all'aperto -, ci sarà un maxischermo per seguire l'Italia ai mondiali di Brasile. Per i meno giovani è invece prevista una pista da ballo coperta di almeno 375 metri quadrati, almeno per il periodo dall’1 al 31 agosto.

Si parte a maggio con l'inaugurazione dell'isola pedonale, poi i bandi per l'assegnazione dei vari mercatini e spazi destinati agli avanti e poi si andrà avanti fino al 10 settembre.

IMG_20140127_164956-620x465

  • shares
  • +1
  • Mail