Dopo le ronde arrivano i Residenti Sentinella



A qualcuno il flop delle ronde non è proprio andato giù. L'idea di istituire i "Residenti-sentinella" sembra un palliativo, per mettere una pezza su quello che a suo tempo scatenò un grosso dibattito, poi confluito nel dimenticatoio delle iniziative che potevano rimanere nel cassetto. Ora l'affare sicurezza (di cui la Moratti ha dedicato ben 2 pagine, la terza sempre sotto il capitolo "Milano sicura" era dedicata alla cultura, non si capisce se l'associazione Cultura-Sicurezza sia stata voluta) si arricchisce di questa nuova iniziativa.

In pratica le sentinelle dormienti segnalano alle forze dell'ordine macchine e persone sospette. E poi cartelli esposti nelle strade per avvisare i malintenzionati: "Qui la comunità collabora con le autorità". Il programma è già attivo a Caronno Pertusella in provincia di Varese, e verrà sperimentato anche in città, a Baggio, dove 500 cittadini hanno già dichiarato la propria disponibilità a vigilare dalla finestra. Seguiranno San Siro e Paolo Sarpi. La parola a voi lettori. Cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: